Tecniche Fototermiche e Fotoacustiche

Responsabile

Ing. Roberto Li Voti

Nel laboratorio vengono svolte le attività di ricerca nel campo dei test nondistruttivi e delle misure delle proprietà termofisiche di materiali di interesse tecnologico per la nanofononica e nanofotonica

POSTAZIONI DI LAVORO

Laboratorio A6: il Laboratorio di tecniche fototermiche e fotoacustiche dispone di un ambiente per effettuare le misure sperimentali (2 tavoli ottici) ed una zona protetta dove viene effettuato il lavoro teorico di supporto (3 postazioni)

STRUMENTAZIONE

SORGENTI:

- Argon Ion Laser, INNOVA 70-3
- CO2 CW Laser, MPB Technologies 10W @10600nm
- Laser diode, Coherent 2W @810nm.
- Laser diode, Hitachi 3mW @635nm
- Laser diode, LaserMax Crisel 5mW@1310nm
- He-Ne, Meles Criot 5mW @633nm
- Lampada a Xenon.

OTTICHE:

Lenti, filtri interferenziali, specchi, beam splitter, Monocromatore (Jobin Yvon).

RIVELATORI:

Fotodiodi in Silicio e in Arseniuro di Gallio. Sensore piroelettrico. Sensore radiometrico. Sensore di posizione. Tubo fotomoltiplicatore.

ELETTRONICA:

2 amplificatori Lock-in. Oscilloscopio digitale Tektronix- - Doppio canale. Microvoltmetro Hewlett-Packard. Alimentatori stabilizzati. Generatori di segnali sinusoidali.

MECCANICA:

2 banchi ottici Newport. Rotazioni meccaniche automatizzate. Traslazione meccanica automatizzata.

STRUMENTAZIONE INFORMATICA

Il Laboratorio dispone di 4 pc desk-top. Software LabView di gestione strumentazione.

RETE INFORMATICA

Tutti i computer del Laboratorio sono collegati tramite la rete LAN del Dipartimento

Regolamento

L'uso del laboratorio è riservato a: tesisti, dottorandi, assegnisti di ricerca e personale docente strutturato.